venerdì 17 settembre 2021

[Articolo] - Nuovo Bonus TV 2021

Buongiorno,

Spero di trovarla bene in questo venerdì!

Mi chiamo Giulia Esposito e mi occupo della redazione di articoli per il blog di internet-casa.com ⚡️

Le scrivo riguardo al rinnovato Bonus TV per il 2021: in particolare, insieme al Bonus TV Rottamazione, sarà possibile per moltissime famiglie italiane acquistare una nuova televisione così da essere pronti per l'arrivo del nuovo digitale terrestre!

Pensando che si tratti di una notizia importante per i vostri utenti, vi invito se possibile a condividere l'articolo sulla vostra pagina web. Sentitevi liberi di inserire l'articolo così com'è o modificarlo a seconda delle vostre esigenze editoriali.

Vi chiedo solo l'accortezza di specificare la fonte dell'articolo con la seguente notazione per evitare problemi di copyright:

Fonte: https://internet-casa.com/news/nuovo-bonus-tv-rottamazione/


<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<< INIZIO TESTO

Scopri il nuovo digitale terrestre (DVB-T2) ed i bonus per ottenerlo!  

A breve in Italia sarà introdotto il nuovo digitale terrestre detto DVB-T2, per la visione dei programmi tv ad alta definizione ed i vantaggi che esso ci porterà non saranno affatto male!

 

Il passaggio al nuovo digitale terrestre permetterà:

  • Una visione qualitativamente migliore dei programmi tv (audio e video)

  • Un minore inquinamento elettromagnetico

 

La novità di maggior rilievo consiste nel poter guardare tutti i programmi televisivi direttamente dal proprio smartphone: in particolare, sono in commercio delle specifiche chiavette, in grado di operare come un decoder, che possono essere collegate allo smartphone così da facilitare la ricezione del segnale.

 

Il vero vantaggio di queste chiavette risiede nel fatto che sarà permessa una visione dei canali tv senza consumare gigabyte e addirittura anche in assenza di una vera connessione internet Fibra e ADSL

È possibile acquistare una di queste chiavette in un qualsiasi rivenditore di apparecchi elettronici per la modica cifra di 30/40 euro.

 

Il Bonus TV per il nuovo digital terrestre

 

Il Bonus TV per il triennio 2019-2022 è stato creato dal ministero dello Sviluppo economico per favorire l'acquisto di televisori e decoder abilitati alla visione di programmi tv con i nuovi standard trasmissivi (DVB-T2/HEVC Main1) e per nuovi decoder idonei alla ricezione satellitare.

 

Questo bonus può raggiungere il valore di 50 euro ed è utilizzabile fino al 31 dicembre 2022 o fino all'esaurimento delle risorse stanziate dal Governo (150 milioni di euro).

 

Per conoscere quali apparecchiature televisive in commercio sono idonee alla ricezione di tali programmi (DVB-T2) potete visitare il sito del MISE che dispone di un elenco aggiornato.

Infine, ma non meno importante, per il Bonus TV sono previsti requisiti particolari e scadenze da rispettare.

  

Il Bonus TV Rottamazione per il nuovo digitale terrestre

 

Il Bonus TV Rottamazione è stato creato, invece, per facilitare l'acquisto di nuovi apparecchi televisivi, compatibili con gli standard di trasmissione (DVB-T2/HEVC Main1), tramite il responsabile smaltimento di rifiuti elettronici per preservare l'ambiente.

Il bonus vi permetterà di usufruire di uno sconto del 20% sul prezzo d'acquisto del nuovo televisore che si potrà ottenere rottamando vecchi apparecchi, ormai non più idonei rispetto agli attuali standard tecnologici.

Tale bonus è ottenibile solamente se possedete vecchi televisori acquistati prima del 22 dicembre 2018, giorno in cui è entrato in vigore lo standard di codifica più aggiornato (HEVC MAIN 10) e che è stato già adottato dalle nuove tecnologie in commercio.

Per concludere, ricordiamo inoltre che il Governo Draghi ha stanziato molte risorse per i cittadini italiani sotto forma di diversi bonus.


<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<< FINE TESTO


La ringrazio in anticipo per il tempo che mi dedicherà e le auguro una buona giornata!

Cordialmente,


--

Giulia Esposito

Responsabile Amministrativo

papernest è una giovane start-up che supporta le persone nelle loro procedure amministrative.
Se non vuoi più ricevere e-mail da noi, rispondi a questa e-mail. Ti rimuoveremo direttamente dalla nostra mailing list.


domenica 29 agosto 2021

Waiting for the payment.

Hello!
Have you recently noticed that I have e-mailed you from your account?
Yes, this simply means that I have total access to your device.

For the last couple of months, I have been watching you.
Still wondering how is that possible? Well, you have been infected with malware originating from an adult website that you visited. You may not be familiar with this, but I will try explaining it to you.

With help of the Trojan Virus, I have complete access to a PC or any other device.
This simply means I can see you at any time I wish to on your screen by simply turning on your camera and microphone, without you even noticing it. In addition, I have also got access to your contacts list and all your correspondence.

You may be asking yourself, "But my PC has an active antivirus, how is this even possible? Why didn't I receive any notification?" Well, the answer is simple: my malware uses drivers, where I update the signatures every four hours, making it undetectable, and hence keeping your antivirus silent.

I have a video of you wanking on the left screen, and on the right screen - the video you were watching while masturbating.
Wondering how bad could this get? With just a single click of my mouse, this video can be sent to all your social networks, and e-mail contacts.
I can also share access to all your e-mail correspondence and messengers that you use.

All you have to do to prevent this from happening is - transfer bitcoins worth $1450 (USD) to my Bitcoin address (if you have no idea how to do this, you can open your browser and simply search: "Buy Bitcoin").

My bitcoin address (BTC Wallet) is: 1AbhXaiFxR52NDTrjAtzsdyhooVNoVchy1

After receiving a confirmation of your payment, I will delete the video right away, and that's it, you will never hear from me again.
You have 2 days (48 hours) to complete this transaction.
Once you open this e-mail, I will receive a notification, and my timer will start ticking.

Any attempt to file a complaint will not result in anything, since this e-mail cannot be traced back, same as my bitcoin id.
I have been working on this for a very long time by now; I do not give any chance for a mistake.

If, by any chance I find out that you have shared this message with anybody else, I will broadcast your video as mentioned above.

lunedì 16 agosto 2021

Money Transfer Confirmation.

Greetings!

This email has nothing good for you. It is a reminder about your dirty deeds!

It has been around 4 months since your device that you use to access the internet, has been infected with spyware.
I have been tracking your online activities for a long time by now.

How it has become possible:
Approximately half a year ago there was a huge leak of personal data (mainly passwords and logins), including your email provider (blogger.com).
Professional hackers have used this data in order to access the operating systems of potential victims (including you as well),
and installed special loaders that can be used to install absolutely anything to the infected devices.

I would like to point out that antivirus companies are struggling to deal with such spyware since long time ago,
because Trojan software codes keep continuously updating and hence, not allowing antiviruses to do anything.

Likewise, all that personal data has become available at the black market and I have purchased it to install my spyware and start checking out people's personal information,
hoping to find something interesting.
Some people had a lot of boring documents, some people have basic games, while others play casino... all those devices have been utilized by us in order to do cryptocurrency mining.
However, eventually I have stumbled upon something really special while checking your personal data!

You are truly a huge fan of watching kinky videos (it is easy to confirm by checking the activity log of your multimedia players and browser history).
I have been filtering out for some time the most shocking videos with you masturbating, while recording you via your device's camera and microphone.
As result, I have generated sample videos exposing the way you are pleasing yourself (in really impressive manners sometimes),
while the lower part of the screen plays the video that you were watching at that point of time.

I have managed to create a really nice collection for the past few months!
What do you think would happen, if those videos get shared to your colleagues, relatives and friends?
Taking in consideration the "specificity" of the videos you had been watching, the opinion of your friends about your personality will be changed once and for all.
I guess, you might have troubles with law due to certain videos from that collection...
But I don't want to get you in this kind of troubles, since I have no interest in that.

I simply want to get some money from you, since I have spent quite a significant amount of time and effort to get all this done!
Let's agree like this: 1550$ (USD) of bitcoin equivalent will be good enough for me! If you want to pay more - please, feel free!

My BTC wallet for your transaction is: 199ZxJd71PJkMjjTdQdh7ekmQ2amE1tVe6

It is really not that hard to purchase bitcoin and send it to my wallet. Based on the logs, I can say that you are not a stupid person and really known how to use the internet.
Frankly speaking, I can't imagine where else this kind of videos (with you masturbating) can be found. ;)

Once I receive a notification of your transaction, I will immediately delete your kinky videos right away together with the porn that you were watching at that point of time.
Afterwards, I will completely forget about you - don't worry, you are not the only one like that!

By the way, you have no idea how many there are people around the globe that watch porn, while masturbating.
However, those guys don't watch such kinky videos with nasty models that your like to watch!!!
Likewise, regardless of everything mentioned above, there is no reason for you to panic!

Here are several simple rules for you to end it all in the most problem-free manner:
# You have 48 hours to complete the bitcoin transaction. If I don't receive any money from you after 48 hours,
then I will upload the videoclip exposing you to online resources and forward it to your entire contact list.
Even your closest relatives, colleagues and friends will receive an email or SMS from me.
You've got to complete everything necessary within the allocated time - I won't be waiting any longer that that!
# Timer will start automatically right after you open this email. Please note, that even though the email gets opened by somebody else, the timer will still start.
# There is no point to reply this email. The sender address has been generated - I have merely used a random address from the internet. All you need to do is pay.
# In case if you decide to find me - that is a bad idea, since I am using nodes, same as blockchain system, which are used to carry out bitcoin transactions.
# The idea to reinstall the Operating System would not help either. Even if you burn down your device, it still won't solve the problem.
All the files have already been encrypted and saved at remote file hosting websites.
# Once the transaction is complete, there is no need to notify me about that. I will be able to see it by myself, since I am monitoring all your online activities.

Please keep in mind the most important thing:
Once you complete the transaction, I will delete my Trojan virus from your device as well as all the discrediting videos from remote online resources.
Afterwards, you can forget about me and this unpleasant situation as well. That is the best solution to this problem!

One last advice for you: change all the access information to all your online services, since I may be not only one who has the access to all your accounts!

Please be reasonable.
Good luck!

sabato 19 giugno 2021

Payment from your account.

Greetings!

I have to share bad news with you.
Approximately few months ago I have gained access to your devices, which you use for internet browsing.
After that, I have started tracking your internet activities.

Here is the sequence of events:
Some time ago I have purchased access to email accounts from hackers (nowadays, it is quite simple to purchase such thing online).
Obviously, I have easily managed to log in to your email account (agostinosella.fk351@blogger.com).

One week later, I have already installed Trojan virus to Operating Systems of all the devices that you use to access your email.
In fact, it was not really hard at all (since you were following the links from your inbox emails).
All ingenious is simple. =)

This software provides me with access to all the controllers of your devices (e.g., your microphone, video camera and keyboard).
I have downloaded all your information, data, photos, web browsing history to my servers.
I have access to all your messengers, social networks, emails, chat history and contacts list.
My virus continuously refreshes the signatures (it is driver-based), and hence remains invisible for antivirus software.

Likewise, I guess by now you understand why I have stayed undetected until this letter...

While gathering information about you, I have discovered that you are a big fan of adult websites.
You really love visiting porn websites and watching exciting videos, while enduring an enormous amount of pleasure.
Well, I have managed to record a number of your dirty scenes and montaged a few videos, which show the way you masturbate and reach orgasms.

If you have doubts, I can make a few clicks of my mouse and all your videos will be shared to your friends, colleagues and relatives.
I have also no issue at all to make them available for public access.
I guess, you really don't want that to happen, considering the specificity of the videos you like to watch, (you perfectly know what I mean) it will cause a true catastrophe for you.

Let's settle it this way:
You transfer $1550 USD to me (in bitcoin equivalent according to the exchange rate at the moment of funds transfer), and once the transfer is received, I will delete all this dirty stuff right away.
After that we will forget about each other. I also promise to deactivate and delete all the harmful software from your devices. Trust me, I keep my word.

This is a fair deal and the price is quite low, considering that I have been checking out your profile and traffic for some time by now.
In case, if you don't know how to purchase and transfer the bitcoins - you can use any modern search engine.

Here is my bitcoin wallet: 1665CsfFELrfiiubFZtLsGHGuqbUz1wXcz

You have less than 48 hours from the moment you opened this email (precisely 2 days).

Things you need to avoid from doing:
*Do not reply me (I have created this email inside your inbox and generated the return address).
*Do not try to contact police and other security services. In addition, forget about telling this to you friends. If I discover that (as you can see, it is really not so hard, considering that I control all your systems) - your video will be shared to public right away.
*Don't try to find me - it is absolutely pointless. All the cryptocurrency transactions are anonymous.
*Don't try to reinstall the OS on your devices or throw them away. It is pointless as well, since all the videos have already been saved at remote servers.

Things you don't need to worry about:
*That I won't be able to receive your funds transfer.
- Don't worry, I will see it right away, once you complete the transfer, since I continuously track all your activities (my trojan virus has got a remote-control feature, something like TeamViewer).
*That I will share your videos anyway after you complete the funds transfer.
- Trust me, I have no point to continue creating troubles in your life. If I really wanted that, I would do it long time ago!

Everything will be done in a fair manner!

One more thing... Don't get caught in similar kind of situations anymore in future!
My advice - keep changing all your passwords on a frequent basis

domenica 25 aprile 2021

Cooperation Offer

Hey!

As you can see, this is not a formal email, and unfortunately, it does not mean anything good for you.
BUT do not despair, it is not critical. I am going to explain to you everything right now.

I have access to your electronic devices, which are the part of the local network you regularly use.
I have been tracking your activity for the last few months.

How did that happen?
You visited some hacked adult websites with Exploit, and your device was exposed to my malicious software (I bought it in Darknet from specialists in this field).
This is a very complex software, operating as Trojan Horse. It updates regularly, and your antivirus can not detect it.
The program has a keylogger; it can turn your camera and microphone on and off, send files and provide access to your local network.

It took me some time to get access to the information from other devices, and as of now,
I have all your contacts with conversations, info about your locations, what you like, your favourite websites, etc.

Just recently, I came up with an awesome idea to create the video where you cum in one part of the screen, while the video was simultaneously playing on another screen. That was fun!

Rest assured that I can easily send this video to all your contacts with a couple clicks, and I assume that you would like to prevent this scenario.

With that in mind, here is my proposal:
Transfer the amount equivalent to 1650 USD to my Bitcoin wallet, and I will forget about the entire thing. I will also delete all data and videos permanently.

In my opinion, this is a somewhat modest price for my work.
If you don't know how to use Bitcoins, search it in Bing or Google 'how can I purchase Bitcoins' or other stuff like that.

My Bitcoin wallet: 1Cg1X5xS6wkLqPksNcsVzm41Mf24PsrE1

You have 55 hours to reply and you should also bear the following in mind:
It makes no sense to reply me - the address has been generated automatically.
It makes no sense to complain either, since the letter along with my Bitcoin wallet cannot be tracked.
Everything has been orchestrated precisely.

If I ever detect that you mentioned anything about this letter to anyone - the video will be immediately shared, and your contacts will be the first to receive it.
Following that, the video will be posted on the web!

Remember! Time tracking will start as soon as you open this email, I am monitoring this!

Good luck and take it easy! It was just bad luck, next time please be careful.

martedì 6 aprile 2021

RE: Richiesta contatto: articolo aggiornato passaggio mercato libero

Buongiorno, 

Spero di non disturbarla ricontattandola,

Sono Alessia de Angelis e lavoro nella redazione di csttaranto.it, portale di informazione nel mondo dell'energia e della sostenibilità, e sito di Papernest,


Le scrivo perchè ho notato che sul vostro sito è stata trattata la tematica del mercato energetico, e dell'annosa questione riguardante il definitivo passaggio dal mercato tutelato a quello di libera concorrenza. 


La mia redazione ha di recente scritto un articolo interessante riguardante il recente slittamento del mercato tutelato al 1 Gennaio 2023. Trattando la tematica da un punto di vista delle conseguenze che questo porterà e degli interessi insiti dietro a questo slittamento con un dibattito di alcune importanti personalità del mondo energetico in Italia che analizzano lo slittamento e i suoi effetti.

 

Ho pensato che il suo portale ed i suoi lettori potessero essere interessati alla pubblicazione di questo articolo, e per questo la contatto e glielo invio nella presente mail.


Vi chiedo solo di citare la fonte con un link a: https://www.csttaranto.it/slittamento-mercato-tutelato-energia-2023/


Colgo l'occasione per augurarvi una splendida giornata e buon lavoro.

Cordialmente,

Alessia de Angelis

 

PS: Se la mail fosse giunta ad un destinatario che non sia la redazione vi chiedo cortesemente di girarla all'indirizzo corretto.

 

INIZIO ARTICOLO>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

La fine del mercato tutelato slitta al 2023: a chi conviene e come fare il passaggio?

Al momento coesistono in Italia due tipi di mercato per il settore energetico: il mercato tutelato e il mercato libero. Questa differenza doveva cessare il 1 Gennaio 2022, con l'abolizione prevista del mercato tutelato, che invece è slittata ancora una volta, mentre il passaggio al mercato libero passerà al 1 gennaio 2023.

Cosa cambierà il primo Gennaio 2023?

Il mercato tutelato è il mercato dell'energia (luce e gas) controllato dallo Stato tramite ARERA, l'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambienti. Questo tipo di mercato è stato l'unico sino alla fine degli anni '90 ed è improntato alla tutela verso il consumatore tale per cui il prezzo è controllato dallo Stato per evitare impennate o speculazioni.

In seguito al processo di liberalizzazione e privatizzazione iniziato negli anni '90, si è creato il mercato libero che è andato ad affiancare il mercato tutelato in un'ottica di sinergia in previsione della sostituzione. Nel mercato libero, le aziende e non ARERA controllano il prezzo cosicché la competizione bilanci le condizioni del mercato e permetta ai consumatori di scegliere le tariffe luce più conveniente per loro.

Mentre ARERA è l'ente di controllo per il mercato tutelato, l'Antitrust lo è per quello libero vigilando sulle procedure e sulla loro trasparenza.

Da notare che in entrambi i mercato, i costi di gestione sono gli stessi essendo fissi; è inoltre possibile che vi siano le stesse aziende in entrambi i regimi di mercato, benché sotto diverso nome. Infatti ENEL è Enel Energia nel mercato libero e Enel Servizio Elettrico Nazionale nel mercato tutelato.

Il dibattito sul passaggio al mercato libero e sullo slittamento

Come immaginabile, questo passaggio ha diviso e scatenato dibattiti. Da un lato, i sostenitori del regime di tutela sostengono che questo protegga i consumatori evitando le sperequazioni di mercato. Dall'altro lato, i fautori del regime di mercato libero ribattono che, come sostenuto dal vicepresidente di Gas&Power market Edison Massimo Quaglini, il regime libero non solo porti ad un abbassamento dei prezzi dovuto alla concorrenza ma anche ad un'innovazione dell'efficientamento energetico e delle tecnologie di distribuzione. 

Lo slittamento inoltre provocherebbe, nelle parole di Quaglini, una riduzione ed un ritardo degli investimenti da parte delle grandi aziende. Secondo Péter Ilyés, CEO di E.On Italia, l'ulteriore slittamento al 2023 è sintomo di un'incertezza normativa che non giova né ai consumatori né alle aziende.

Della stessa opinione è Remo Maoli di Sorgenia che esprime la preoccupazione che l'incertezza normativa unita al nuovo rinvio provochi atteggiamenti aggressivi da parte di alcuni attori di mercato limitando i meccanismi concorrenziali (che beneficiano i consumatori) e gli investimenti (che beneficiano l'innovazione).

Sulla scia di queste ultime affermazioni, Giacomo Prennushi di Ènostra, calca ulteriormente la mano ribadendo come i rinvii, l'incertezza e la difficoltà di definire chiaramente l'orizzonte temporale del passaggio spinga alcuni attori commerciali ad operare con messaggi non trasparenti né affidabili.

La transizione da mercato tutelato a mercato libero

Questo regime di affiancamento avrà termine nel gennaio 2023 come stabilito dall'ultimo decreto Milleproroghe.

Al 1° gennaio 2023 scadrà quindi il termine ultimo per il passaggio al mercato libero e tutte le utenze domestiche e micro-aziendali saranno trasferite al regime libero. Il passaggio obbligato interessa 16 milioni di utenze domestiche e oltre 200 mila utenze micro-aziendali

Per i clienti, dovrà essere il loro attuale fornitore di regime tutelato a fornire la nuova offerta in regime libero spettando poi al cliente decidere se accettare oppure se cercare una nuova offerta. È importante ricordare che il recesso si può effettuare:

  • in qualsiasi momento

  • senza costi aggiuntivi

  • senza more o penali

Se a gennaio 2023 non si sarà passati al mercato libero, allora ARERA assegnerà un gestore provvisorio per sei mesi con un'offerta PLACET (Prezzo Libero a Condizioni Equiparate di Tutela). Ciò avverrà senza vincolo di contratto, perciò per 6 mesi il cliente potrà cambiare fornitore senza problemi. Passati questi 6 mesi, verrà stabilito un nuovo fornitore tramite concorso.

L'offerta PLACET è un'offerta di fornitura luce e gas a determinate condizioni dettate da ARERA, in particolare una tariffa standard senza servizi né costi aggiuntivi.

Come passare al mercato libero

Passare al regime di mercato libero è totalmente gratis. Individuato il fornitore più adatto a te e l'offerta più conforme alle tue esigenze, dovrai munirti dell'ultima bolletta in regime tutelato e contattare il fornitore. Il passaggio avrà luogo entro e non oltre i 60 giorni.

È bene ricordare che non ci sarà nessuna interruzione della fornitura e nessuna riduzione della qualità del servizio nell'erogazione della luce e del gas. Cambierà il prezzo a seconda dell'offerta che si è voluto sottoscrivere. Individuata l'offerta, dovrai comunicare al fornitore i seguenti dati:

  • Nome, cognome e codice fiscale dell'intestatario

  • Codice POD per la luce e codice PDR per il gas (i cosiddetti codici identificativi dell'utenza) che troverai nell'ultima bolletta ricevuta

  • Indirizzo fisico di fornitura 

  • Indirizzo di fatturazione se diverso da quello di fornitura

  • Indirizzo email (se ricevi le bollette digitalmente)

  • In caso di offerta sottoscritta online, dovrai fornire l'IBAN per l'addebito automatico su conto corrente

In termini di costi, il passaggio in sé non prevede alcun costo eccetto i € 16  per la marca da bollo e l'eventuale deposito cauzionale (che di solito non si paga addebitando le bollette su conto corrente bancario).

Il passaggio per le imprese

Per tutte le utenze aziendali individuate con questi criteri:

  • tra i 10 e i 50 dipendenti

  • fatturato tra i 2 e i 10 milioni di €

  • Oppure se aventi un punto di prelievo con potenza impegnata >15 kW

Entro i primi 6 mesi del 2021 (1° gennaio - 1° giugno), tutte le aziende ancora in regime di tutela resteranno con il proprio fornitore pagando una tariffa PLACET già esistente, il cui prezzo della componente energia sarà legato alla variazione del Prezzo Unico Nazionale (PUN). Durante questo periodo di transizione, le aziende potranno naturalmente scegliere il fornitore a loro più conveniente.

A partire dal 1° luglio 2021, tutte le imprese passeranno al regime di mercato libero venendo assegnate a fornitori scelti con concorso nazionale per 3 anni con una tariffa legata alle offerte PLACET, il cui prezzo della componente energia sarà ugualmente collegato all'andamento del PUN.

Fonte: https://www.csttaranto.it/slittamento-mercato-tutelato-energia-2023


martedì 30 marzo 2021

RE: Richiesta contatto: articolo aggiornato passaggio mercato libero

Buongiorno, 

Spero di non disturbarla ricontattandola,

Sono Alessia de Angelis e lavoro nella redazione di csttaranto.it, portale di informazione nel mondo dell'energia e della sostenibilità, e sito di Papernest,


Le scrivo perchè ho notato che sul vostro sito è stata trattata la tematica del mercato energetico, e dell'annosa questione riguardante il definitivo passaggio dal mercato tutelato a quello di libera concorrenza. 


La mia redazione ha di recente scritto un articolo interessante riguardante il recente slittamento del mercato tutelato al 1 Gennaio 2023. Trattando la tematica da un punto di vista delle conseguenze che questo porterà e degli interessi insiti dietro a questo slittamento con un dibattito di alcune importanti personalità del mondo energetico in Italia che analizzano lo slittamento e i suoi effetti.

 

Ho pensato che il suo portale ed i suoi lettori potessero essere interessati alla pubblicazione di questo articolo, e per questo la contatto e glielo invio nella presente mail.


Vi chiedo solo di citare la fonte con un link a: https://www.csttaranto.it/slittamento-mercato-tutelato-energia-2023/


Colgo l'occasione per augurarvi una splendida giornata e buon lavoro.

Cordialmente,

Alessia de Angelis

 

PS: Se la mail fosse giunta ad un destinatario che non sia la redazione vi chiedo cortesemente di girarla all'indirizzo corretto.

 

INIZIO ARTICOLO>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

La fine del mercato tutelato slitta al 2023: a chi conviene e come fare il passaggio?

Al momento coesistono in Italia due tipi di mercato per il settore energetico: il mercato tutelato e il mercato libero. Questa differenza doveva cessare il 1 Gennaio 2022, con l'abolizione prevista del mercato tutelato, che invece è slittata ancora una volta, mentre il passaggio al mercato libero passerà al 1 gennaio 2023.

Cosa cambierà il primo Gennaio 2023?

Il mercato tutelato è il mercato dell'energia (luce e gas) controllato dallo Stato tramite ARERA, l'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambienti. Questo tipo di mercato è stato l'unico sino alla fine degli anni '90 ed è improntato alla tutela verso il consumatore tale per cui il prezzo è controllato dallo Stato per evitare impennate o speculazioni.

In seguito al processo di liberalizzazione e privatizzazione iniziato negli anni '90, si è creato il mercato libero che è andato ad affiancare il mercato tutelato in un'ottica di sinergia in previsione della sostituzione. Nel mercato libero, le aziende e non ARERA controllano il prezzo cosicché la competizione bilanci le condizioni del mercato e permetta ai consumatori di scegliere le tariffe luce più conveniente per loro.

Mentre ARERA è l'ente di controllo per il mercato tutelato, l'Antitrust lo è per quello libero vigilando sulle procedure e sulla loro trasparenza.

Da notare che in entrambi i mercato, i costi di gestione sono gli stessi essendo fissi; è inoltre possibile che vi siano le stesse aziende in entrambi i regimi di mercato, benché sotto diverso nome. Infatti ENEL è Enel Energia nel mercato libero e Enel Servizio Elettrico Nazionale nel mercato tutelato.

Il dibattito sul passaggio al mercato libero e sullo slittamento

Come immaginabile, questo passaggio ha diviso e scatenato dibattiti. Da un lato, i sostenitori del regime di tutela sostengono che questo protegga i consumatori evitando le sperequazioni di mercato. Dall'altro lato, i fautori del regime di mercato libero ribattono che, come sostenuto dal vicepresidente di Gas&Power market Edison Massimo Quaglini, il regime libero non solo porti ad un abbassamento dei prezzi dovuto alla concorrenza ma anche ad un'innovazione dell'efficientamento energetico e delle tecnologie di distribuzione. 

Lo slittamento inoltre provocherebbe, nelle parole di Quaglini, una riduzione ed un ritardo degli investimenti da parte delle grandi aziende. Secondo Péter Ilyés, CEO di E.On Italia, l'ulteriore slittamento al 2023 è sintomo di un'incertezza normativa che non giova né ai consumatori né alle aziende.

Della stessa opinione è Remo Maoli di Sorgenia che esprime la preoccupazione che l'incertezza normativa unita al nuovo rinvio provochi atteggiamenti aggressivi da parte di alcuni attori di mercato limitando i meccanismi concorrenziali (che beneficiano i consumatori) e gli investimenti (che beneficiano l'innovazione).

Sulla scia di queste ultime affermazioni, Giacomo Prennushi di Ènostra, calca ulteriormente la mano ribadendo come i rinvii, l'incertezza e la difficoltà di definire chiaramente l'orizzonte temporale del passaggio spinga alcuni attori commerciali ad operare con messaggi non trasparenti né affidabili.

La transizione da mercato tutelato a mercato libero

Questo regime di affiancamento avrà termine nel gennaio 2023 come stabilito dall'ultimo decreto Milleproroghe.

Al 1° gennaio 2023 scadrà quindi il termine ultimo per il passaggio al mercato libero e tutte le utenze domestiche e micro-aziendali saranno trasferite al regime libero. Il passaggio obbligato interessa 16 milioni di utenze domestiche e oltre 200 mila utenze micro-aziendali

Per i clienti, dovrà essere il loro attuale fornitore di regime tutelato a fornire la nuova offerta in regime libero spettando poi al cliente decidere se accettare oppure se cercare una nuova offerta. È importante ricordare che il recesso si può effettuare:

  • in qualsiasi momento

  • senza costi aggiuntivi

  • senza more o penali

Se a gennaio 2023 non si sarà passati al mercato libero, allora ARERA assegnerà un gestore provvisorio per sei mesi con un'offerta PLACET (Prezzo Libero a Condizioni Equiparate di Tutela). Ciò avverrà senza vincolo di contratto, perciò per 6 mesi il cliente potrà cambiare fornitore senza problemi. Passati questi 6 mesi, verrà stabilito un nuovo fornitore tramite concorso.

L'offerta PLACET è un'offerta di fornitura luce e gas a determinate condizioni dettate da ARERA, in particolare una tariffa standard senza servizi né costi aggiuntivi.

Come passare al mercato libero

Passare al regime di mercato libero è totalmente gratis. Individuato il fornitore più adatto a te e l'offerta più conforme alle tue esigenze, dovrai munirti dell'ultima bolletta in regime tutelato e contattare il fornitore. Il passaggio avrà luogo entro e non oltre i 60 giorni.

È bene ricordare che non ci sarà nessuna interruzione della fornitura e nessuna riduzione della qualità del servizio nell'erogazione della luce e del gas. Cambierà il prezzo a seconda dell'offerta che si è voluto sottoscrivere. Individuata l'offerta, dovrai comunicare al fornitore i seguenti dati:

  • Nome, cognome e codice fiscale dell'intestatario

  • Codice POD per la luce e codice PDR per il gas (i cosiddetti codici identificativi dell'utenza) che troverai nell'ultima bolletta ricevuta

  • Indirizzo fisico di fornitura 

  • Indirizzo di fatturazione se diverso da quello di fornitura

  • Indirizzo email (se ricevi le bollette digitalmente)

  • In caso di offerta sottoscritta online, dovrai fornire l'IBAN per l'addebito automatico su conto corrente

In termini di costi, il passaggio in sé non prevede alcun costo eccetto i € 16  per la marca da bollo e l'eventuale deposito cauzionale (che di solito non si paga addebitando le bollette su conto corrente bancario).

Il passaggio per le imprese

Per tutte le utenze aziendali individuate con questi criteri:

  • tra i 10 e i 50 dipendenti

  • fatturato tra i 2 e i 10 milioni di €

  • Oppure se aventi un punto di prelievo con potenza impegnata >15 kW

Entro i primi 6 mesi del 2021 (1° gennaio - 1° giugno), tutte le aziende ancora in regime di tutela resteranno con il proprio fornitore pagando una tariffa PLACET già esistente, il cui prezzo della componente energia sarà legato alla variazione del Prezzo Unico Nazionale (PUN). Durante questo periodo di transizione, le aziende potranno naturalmente scegliere il fornitore a loro più conveniente.

A partire dal 1° luglio 2021, tutte le imprese passeranno al regime di mercato libero venendo assegnate a fornitori scelti con concorso nazionale per 3 anni con una tariffa legata alle offerte PLACET, il cui prezzo della componente energia sarà ugualmente collegato all'andamento del PUN.

Fonte: https://www.csttaranto.it/slittamento-mercato-tutelato-energia-2023


Chi sono

Qualcuno, di cui non ho molta stima, mi chiama "Architetto di Dio". La cosa, però, mi piace. Dicono che sono un architetto eclettico ed un pò anomalo. Il mio lavoro è a metà tra i restauri ed il turismo. Sono cooperatore salesiano e amo Don Bosco. Sono sposato con Cinzia che amo. Abbiamo tre figli, Gabriele Samuele e Gaia. Se vuoi scrivermi ecco la mail architettodidio@gmail.com


___________


"Il senso di inquietudine mi insegue sempre e quando mi pare di aver colto una certezza ricado nell'assoluto smarrimento. Mi chiedo: sono al posto giusto, al momento giusto? Boh! che casino è la VITA e quanto doloroso è questo cammino di scoperta dell'Assoluto che c'è in noi!"

TUTTI GLI ARTICOLI