venerdì 15 giugno 2018

L'intervento del presidente Agostino Sella a La7

L'intervento del presidente Agostino Sella alla trasmissione Coffee Break di La7 sul tema dell'accoglienza dei migranti e l'animata discussione con la parlamentare Lucaselli (Fratelli d'Italia) giorno 14 giugno 2018.

venerdì 18 maggio 2018

EXPLORE SENEGAL: un viaggio per conoscere la vera Africa!

Con BETEYA TRAVEL parti con lo staff dell’Associazione Don Bosco 2000 per conoscere le bellezze naturali del Senegal e immergerti nel cuore della cultura dell’Africa sub-sahariana attraverso usi e costumi delle tribù. Beteyà in lingua mandingo significa "bello e buono" ed è attraverso questo progetto che potrai conoscere la vera Africa
Si visiteranno città importanti del Senegal come Dakar e Saint Louis, oltre ai villaggi tribali della zona di Tambacounda. Le escursioni toccheranno tre luoghi patrimonio mondiale dell’umanità: l’isola di Gorèe, da cui nell’800 sono partiti migliaia di schiavi alla volta dell’America, ed i  parchi naturali di Niokolo-koba e di Djoudj, al confine con la Mauritania.
Un viaggio di 13 giorni e 12 notti per un’avventura indimenticabile nel cuore dell’Africa!!! Per prezzi e info, contattare il 346 3139613 o scrivere a info@donbosco2000.org. Info sul sito www.donbosco2000.org. 

Ecco il programma del viaggio.
1 GIORNO
Arrivo in aeroporto a DAKAR
Trasferimento e pernottamento in hotel

giovedì 17 maggio 2018

Selezione di 20 giovani per il corso di formazione nei settori di produzione e vendita a Villarosa (EN)

Il progetto "Sud - Arte & Design", sostenuto da Fondazione con il Sud nell'ambito del bando per la valorizzazione dei beni confiscati alle mafie 2016 e di cui l'Associazione Don Bosco 2000 è capofila, prevede una fase di formazione di 20 soggetti, tra cui 10 inoccupati dell’area di Villarosa e dintorni e 10 migranti ospiti dei centri di accoglienza dell’Associazione Don Bosco 2000 in Sicilia. L’obiettivo della formazione è l’acquisizione di competenze professionali nei settori della decorazione e della vendita, finalizzate all’apprendimento delle tecniche di produzione/decorazione per la realizzazione dei prodotti inseriti nel catalogo. L’attività di formazione svilupperà pertanto conoscenze e capacità specializzate delle risorse umane, rendendola capace di inserirsi ed adattarsi proficuamente ai molteplici contesti produttivi ed organizzativi dei settori rilevanti nel progetto.
La formazione sarà svolta nei beni confiscati alla mafia presso il Comune di Villarosa, con formatori qualificati ed erogata nel corso del mese di giugno. Il programma formativo prevede temi quali le tecniche di lavoro manuali, l’utilizzo dei macchinari, le strategie di produzione e di vendita, oltre ad incontri sul tema della legalità e dell’integrazione. La formazione sarà erogata da Confcooperative Sicilia.
Al termine della formazione, 7 dei 20 soggetti inizialmente inseriti nella fase di formazione, saranno contrattualizzati nelle start-up di produzione e di vendita dei prodotti in catalogo.
Con il presente avviso si intende valutare la disponibilità di soggetti attualmente inoccupati nel territorio di Villarosa e dintorni che vogliano inserirsi nella progettualità di Sud – Arte & Design per avviare una fase di formazione.
Il modello di domanda è disponibile sul sito www.donbosco2000.org. Le domande dovranno pervenire entro il 28 maggio 2018. Per informazioni, scrivere all'email info@donbosco2000.org. 

giovedì 10 maggio 2018

La Festa dell'Europa a Barrafranca: l'Europa dimentica le violenze in Libia.

Oggi in occasione della Festa dell'Europa l'Assocazione Don Bosco 2000 è intervenuta ad un incontro con gli studenti delle scuole superiori di Barrafranca. 
Il presidente Agostino Sella ha parlato delle drammatiche differenze tra le crudeltà del periodo nazista, di fronte al quale la nostra memoria si indigna, e le continue violenze del regime libico che costano la vita a migliaia e migliaia di profughi e migranti. 
Intensa la testimonianza di Rasheed, un operatore dell'associazione nel centro di Pietraperzia, che ha raccontato gli orrori della reclusione in Libia.


domenica 6 maggio 2018

"...a casa loro": la mostra fotografica sul Senegal realizzata da Mario Noto

"...a casa loro" è la mostra fotografica realizzata dal fotografo Mario Noto che ha accompagnato l'Associazione Don Bosco 2000 in Senegal. Dal 2016 l'associazione sta realizzando un progetto di cooperazione allo sviluppo per creare orti e altre attività imprenditoriali nei settori del turismo e dell'artigianato e dare un'alternativa REALE alla migrazione forzata dei giovani senegalesi.
La mostra è itinerante. Per sapere dove si trova in tempo reale, consulta il sito: www.donbosco200.org.


mercoledì 2 maggio 2018

Inaugurazione della mostra fografica "...a casa loro" durante il seminario sulla migrazione

Giorno 4 maggio alle ore 9,00 presso l’Aula Pettinato dell'Università KORE di Enna avrà luogo il seminario di studio dal titolo "Le complesse vie dell'integrazione e le trasformazioni dei fenomeni migratori".
Nell'ambito dello svolgimento dell'evento in oggetto, saranno presentati i risultati di una ricerca denominata "Stop tratta!", di cui facciamo parte finalizzata alla individuazione della "Rappresentazione sociale" dell'esperienza migratoria. Nell'occasione verrà anche inaugurata la nostra mostra fotografica dal titolo "...a casa loro", realizzata dal fotografo Mario Noto durante una missione in Senegal per l'avvio del nostro progetto di cooperazione allo sviluppo a Tambacounda. 

All’evento parteciperanno, oltre al nostro presidente Agostino Sella, anche i rappresentanti delle organizzazioni che hanno commissionato la ricerca: Vallarino per "VIS Ong - Volontariato internazionale per lo sviluppo", Gatto per "Missioni Don Bosco",- e i relatori Severino, Muscarà, Schimmenti, Aiello, Cascino, La Marca. Keynote speaker dell'evento sarà Emiliano Abramo della Comunità Sant'Egidio.

venerdì 27 aprile 2018

Presentazione del romanzo "Il viaggio di Cunègonde": la migrazione vista con gli occhi di una giovane congolese

Lunedì 7 maggio alle 18.30 si svolgerà la presentazione del libro "Il viaggio di Cunègonde", la storia di una ragazza congolese attratta dai paradisi del Nord del mondo. Il libro sarà presentato dall'autore Enzo Barnabà, con gli interventi di Mauro Mirci e Carmelo Nigrelli. 

All'incontro sarà presente anche Aly Traore, il mediatore maliano dell'associazione Don Bosco 2000 che negli ultimi mesi ha viaggiato in Senegal per l'avvio del progetto di cooperazione "l'orto di Doudou". 

Dalla prefazione del libro: "Con stupore si assiste al folle “attivismo” dei bianchi, sulla pelle si avverte il vento arroventato del Sahara, l’inquietante Harmattan, e davvero ci si rende conto che “se l’Africa non affonda”, come afferma a un certo punto la narratrice, “è perché si aggrappa alle spalle delle donne”.

L'evento è organizzato dallo SPRAR di Piazza Armerina, gestito dall'Associazione Don Bosco 2000. 

mercoledì 18 aprile 2018

Torna il grande jazz a Piazza Armerina con la quinta serata di JAZZ IN BLACK

Quinta serata della rassegna jazz con Amato Jazz Trio, da anni una delle realtà più interessanti della scena jazzistica nazionale, per una serata suggestiva e coinvolgente. INGRESSO GRATUITO!!!
Inizio serata alle ore 21.00 con la proiezione del docu-film “Amato Bros” che svelerà fatti, momenti e curiosità sulla storia non solo professionale dei fratelli. 

A seguire il concerto dei fratelli Amato “One Day“ , titolo del nuovo disco, il decimo, un altro lavoro di pregevole fattura, ricco di momenti armonici importanti
Info e prenotazioni tavoli: 340 9353936
Ricco apericena su richiesta. 

giovedì 29 marzo 2018

DONA PER L'AFRICA!

"L'ORTO DI DOUDOU" è il progetto di DON BOSCO 2000 per aiutare i villaggi da cui partono i giovani migranti.

Dall'estate 2017 l'associazione è attiva a Tambacounda per realizzare orti e opportunità di lavoro: un'alternativa alla migrazione.
Per continuare il progetto, l'associazione ha bisogno del tuo aiuto, anche un piccolo contributo.
DONA ORA per aiutare i senegalesi nel loro paese d'origine:
- sostenere le start-up d'impresa nei settori dell'agricoltura, del turismo e dell'artigianato
- garantire condizioni di vita dignitose nei luoghi dai quali partono i giovani migranti;
- fermare la migrazione forzata che genera morte e sofferenza;
Sul sito dell'associazione aiutiamoliacasaloro.org tutte le informazioni per la campagna di raccolta fondi. "L'orto di Doudou" è il primo progetto dell'associazione per la cooperazione allo sviluppo, avviato con l'istallazione di pompe solari per irrigare e coltivare 12 mesi l'anno e non soltanto durante i 4 mesi della stagione delle piogge.
DONA il tuo contributo. Segui la campagna di raccolta fondi sul sito. 

mercoledì 21 marzo 2018

L'Associazione Don Bosco 2000 a Palermo per ricordare le vittime innocenti della mafia

Oggi l'Associazione Don Bosco 2000 è a Palermo, in Via Notarbartolo dinanzi all'Albero di Falcone nella Giornata della Memoria e dell'Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie. Gli operatori del centro di accoglienza di Villarosa hanno accompagnato i migranti per ricordare Giovanni Falcone e tutti coloro che hanno dato la vita in nome della legalità, tema particolarmente caro all'associazione, che gestisce l'accoglienza in due beni confiscati alla mafia presso il comune di Villarosa.
"La legalità contro ogni forma di criminalità organizzata è anche un valore importante per chi, come noi, accoglie giovani in fuga da trafficanti di esseri umani e da una rete criminale di sfruttamento e violenza" dichiara Roberta La Cara, coordinatrice dello SPRAR di Villarosa. 


venerdì 16 marzo 2018

Corso di formazione per giornalisti a Piazza Armerina


Sabato 17 marzo, si svolgerà a Piazza Armerina presso il cineteatro Giò Social House il secondo incontro del corso di formazione per giornalisti.

Il corso ha ottenuto l'accreditamento dall'Ordine. I professionisti interessati potranno trovarlo sulla piattaforma S.I.G.e.F e registrarsi!

L'evento è organizzato dall'Associazione Don Bosco 2000 in collaborazione con l'Ordine dei Giornalisti di Sicilia e l'ong VIS.

Saranno presenti Salvatore Grasso, viceprefetto aggiunto di Enna, Valerio Martorana, direttore di "Voci Fraterne" e Marco Rotunno, responsabile comunicazione Sicilia UNHCR. Il presidente dell''associazione Don Bosco 2000, Agostino Sella, sarà il moderatore dell'incontro.

Info 3498232275
www.donbosco2000.org

giovedì 15 marzo 2018

Quarta serata della rassegna JAZZ IN BLACK con tanti eventi ed iniziative

Quarto appuntamento della rassegna "Jazz in Black" organizzato dall'Associazione Don Bosco 2000 e l'Associazione Tantenote con la direzione artistica di Ninni Navarra. 

Un pomeriggio ricco di musica e attività fino a sera:
- ore 16.30: Master class gratuita con Guna Sergio Cammalleri "La percussione afroamericana e body percussion": un laboratorio di percussioni gratuito e aperto a tutti gli interessati. 
- ore 19.00: "Vino: poesia della terra", presentazione del corso di avvicinamento al vino a cura di un sommelier professionista con degustazione gratuita.
- ore 21.30: Guna Band con Orazio Maugeri, coinvolgente concerto di afro e latin jazz con una storica band palermitana e con la partecipazione dei percussionisti africani Migrant Music Drums
GUNA BAND
Guna percussioni
Federico Mordino percussioni
Pupi La Cartela percussioni
Orazio Maugeri sax
Sebastiano Insana trombone
Samuele Davì tromba
Davide Inguaggiato basso
Fabio Barraco batteria
Sui laterali proiezioni 16/9 " La Black Music "
diapositive fotografiche selezionate da Ninni Navarra
L'apericena per quanti l'avessero prenotata sarà servita dalle ore 21,00
Ingresso gratuito
Info - prenotazioni e contatti al 340 9353936
Consigliamo di prenotare per tempo il vostro tavolo

"Sosteniamo la musica"

mercoledì 14 marzo 2018

Don Bosco 2000 presente alle Nazioni Unite a Ginevra


Siamo pronti per entrare nel palazzo delle Nazioni Unite per presentare il nostro progetto di cooperazione allo sviluppo che stiamo realizzando in Senegal, insieme al VIS, partner imprescindibile della rete salesiana. Alla conferenza dal titolo "Circular migration and youth", il nostro presidente Agostino Sella parlerà del progetto: dalla formazione che abbiamo già svolto per 33 giovani senegalesi ai primi orti che abbiamo realizzato con sistemi di irrigazione moderni per permettere la produzione agricola tutto l'anno e non soltanto durante i 4 mesi della stagione delle piogge. Parleremo anche dei progetti futuri: altri orti e nuove start-up nei settori del turismo e dell'artigianato, per valorizzare le ricchezze del territorio senegalese e le competenze dei giovani della regione di Tambacounda. Per noi, questo è il vero aiuto A CASA LORO, dando ai giovani senegalesi un'alternativa reale alla migrazione forzata!!! 

lunedì 12 marzo 2018

Don Bosco 2000 a Ginevra al palazzo delle Nazioni Unite per parlare di diritti umani

Mercoledì 14 marzo Agostino Sella, presidente dell'Associazione Don Bosco 2000, sarà insieme al VIS a Ginevra al palazzo delle Nazioni Unite nella sessione sui diritti umani per presentare la nostra esperienza di cooperazione circolare a Tambacounda. Ci sarà anche Seny, il mediatore dell'associazione che da mesi ha coordinato l'avvio del progetto in Senegal, insieme a Maimouna, una giovane senegalese che sta collaborando con l'associazione. Ad oggi si sta lavorando alla creazione degli orti per la sussistenza alimentare delle famiglie di Tambacounda e 4 giovani senegalesi in procinto di partire per il terribile viaggio della speranza verso l'Europa, sono stati assunti dall'associazione e stanno lavorando A CASA LORO per lo sviluppo dell'economia di Tambacounda. Questo il progetto che verrà illustrato alle Nazioni Unite e che rappresenta il reale impegno di aiutare gli africani nei loro paesi d'origine, perchè nessuno dovrebbe essere sradicato dalla propria terra in maniera forzata e violenta. Tutto ciò è possibile grazie alla rete salesiana che ha permesso all'associazione, insieme alla ONG VIS, di essere presenti in Senegal e conoscere la realtà di partenza dei migranti. 

giovedì 1 marzo 2018

"La valigia rosa": spettacolo di teatro al cineteatro Giò Social House


"La valigia rosa", divertente e frizzante spettacolo di teatro, un'escursione semiseria nel pianeta donna, a cura della compagnia Palco Uno, attiva da anni su palcoscenici di grande prestigio. 



L'evento è GRATUITO e sarà seguito da un dibattito sul tema del ruolo della donna nella società contemporanea. 

Lo spettacolo è sostenuto dall'Associazione Don Bosco 2000, ente gestore dello SPRAR, in collaborazione con l'Associazione Demetra, il Club UNESCO di Piazza Armerina e la FIDAPA. 


Venerdì 9 marzo alle ore 18.00 presso il cineteatro Giò Social House

Info: 340 9353936

mercoledì 28 febbraio 2018

Incendiata la casa dei familiari del Sindaco di Pietraperzia

È stata incendiata la casa dei familiari del sindaco di Pietraperzia Antonio Bevilacqua. Un altro vile atto vissuto nella cittadina dell'entroterra ennese dopo i colpi di fucile a pallettoni dei giorni scorsi nel centro di accoglienza gestito dall'Associazione Don Bosco 2000. Il sindaco nei giorni scorsi aveva dimostrato grande solidarietà e sostegno al progetto di accoglienza, esponendosi in prima persona insieme ai tanti cittadini e le associazioni locali. Tutta l’associazione Don Bosco 2000 è vicina al sindaco ed a tutta la sua famiglia e lo incoraggia a proseguire nella sua azione trasparente, innovativa. Governare piccole città con alto tasso di criminalità non è facile. Antonio ed i suoi collaboratori lo stanno facendo con grande coraggio. "Saremo sempre al loro fianco per combattere il male sicuri - come siamo - che alla fine il bene avrà sempre la meglio - dichiara il presidente dell'Associazione Don Bosco 2000 Agostino Sella". 

La missione in Senegal: il vero aiuto a casa loro!!!


Continua la sesta missione in Senegal dell'Associazione Don Bosco 2000. E' stato finalmente completato il progetto denominato "l'orto di Doudou", cioè la realizzazione di un orto perfettamente funzionante, con impianto di irrigazione e recinzione. L'obiettivo dell'associazione, presieduta da Agostino Sella, in prima linea in Senegal, è quello di creare sviluppo locale per i giovani senegalesi. Dopo aver completato l'orto di Doudou nella regione di Tambacounda, si riparte subito per realizzare l'orto di Adama a Nettebolou. Grazie a questo progetto, giovani senegalesi hanno deciso di non partire e restare in Senegal perché hanno finalmente un'opportunità di sviluppo locale. "Questo significa per noi "aiutarli a casa loro" - dichiara il presidente Agostino Sella - rimboccandoci le maniche e portando le nostre competenze e il nostro supporto finanziario direttamente nei paesi di origine dei migranti". 




giovedì 15 febbraio 2018

Spari nel centro di accoglienza dell'Associazione Don Bosco 2000 a Pietraperzia

Questa notte hanno sparato nella nuova sede di Pietraperzia dell'Associazione Don Bosco 2000 dove sono accolti 20 migranti all’interno di una casa canonica messa a disposizione dal Vescovo. I colpi di arma da fuoco sono stati sparati dall’esterno ed hanno perforato la finestra ed una porta interna. Fortunatamente nessun ragazzo è stato colpito. Ma i migranti sono tramortiti e spaventati, così come i gli operatori e i volontari, impegnati da una settimana nell’accoglienza ed integrazione dei giovani migranti. Questo gesto violento ed intimidatorio lascia senza parole ed è probabilmente frutto del clima generato da chi usa il tema della migrazione come terreno di scontro politico. Eppure a Pietraperzia si sta lavorando in accordo con molte associazioni e comunità locali, con le Parrocchie e tanta gente comune con cui è stato creato un dialogo costruttivo. Nei giorni scorsi tantissimi pietrini sono venuti a dare solidarietà ed aiuto ai ragazzi in accoglienza, mettendosi a disposizione volontariamente per sostenere le attività di integrazione. L'associazione continuerà nell'opera di accoglienza sicuri che come sempre alla fine il bene avrà la meglio sul male.

Jazz in Black: il corso sulla degustazione dei vini del 23 marzo

A poche ore dalla terza serata con l'artista internazionale Eliseo Lloreda (questa sera, giovedì 15 febbraio alle 21.30), vi diamo un "assaggio" della quarta ed ultima serata del 23 marzo, che prevede un corso di degustazione di vini con Luca Cristaldi, sommelier della Fondazione Italiana Sommelier di Roma. I dettagli nelle prossime settimane: "Il vino è emozione, come la buona musica, come il buon jazz. Il vino è la poesia della terra. Vi aspetto".

lunedì 12 febbraio 2018

Selezione per titoli e colloquio per l’inserimento di risorse umane negli staff multidisciplinari

Stiamo cercando risorse umane da inserire negli staff multidisciplinari dei nostri centri di accoglienza. Ecco la modulistica da compilare. 
Per informazioni, inviare una email all'indirizzo info@donbosco2000.org


 

 


Il servizio del programma DRIBBLING di Rai2 sull'ASD Don Bosco 2000

"QUI PASSA LO STRANIERO": questo il titolo del videoservizio della storica trasmissione DRIBBLING di Rai2 che ad Aidone racconta la storia della nostra squadra di calcio multietnica ASD Don Bosco 2000, che da quest'anno milita in prima categoria. GUARDA IL VIDEO!!!


lunedì 5 febbraio 2018

Dalla Spagna alla Sicilia: la chitarra jazz di Eliseo LLoreda



Terza serata della manifestazione “Jazz in Black”, organizzata dalle associazioni Don Bosco 2000 e Tantenote, con la Direzione artistica di Ninni Navarra. Una rassegna jazz che si svolge nella cornice del cineteatro Giò Social House (ex cinema Plutia”), nel centro storico di Piazza Armerina. INGRESSO GRATUITO. 

Protagonista della serata la chitarra jazz di Eliseo Lloreda. Originario di Cuba e spagnolo di adozione, Eliseo Lloreda è attualmente uno dei più stimati didatti e chitarristi jazz della penisola spagnola. Al suo attivo venti lavori discografici di cui sei a suo nome con collaborazioni internazionali. Grazie alla grande esperienza, al gusto e conoscenza, la sua chitarra sviluppa un linguaggio jazz moderno, gradevole, immediato ed efficace nei suoni, nei colori e nelle risoluzioni armoniche. 

La proposta inserisce la musica come fattore aggregante e di riflessione sui temi della discriminazione razziale e dell’integrazione.
La musica nera afroamericana ha sicuramente influito su tutta la produzione musicale del secolo in corso, soprattutto il Jazz che ha quasi etichettato il colore “Black”, offrendo all'attenzione mondiale grandissimi autori di colore che esprimevano in questa musica, quasi rivoluzionaria, i loro sentimenti, il loro status derivante dalla persecuzione razziale. In questa rassegna si vuole ripercorrere il cammino musicale ed il suo nuovo linguaggio, creato de questi meravigliosi artisti di colore dall’inizio del secolo ad oggi. 

Ad ogni appuntamento verrà servita un’apericena su richiesta (gradita la prenotazione). Le serate sono ad ingresso gratuito e hanno posti limitati. Info al 340 9353936. 



mercoledì 24 gennaio 2018

Migranti a sostegno della manutenzione del verde pubblico a Piazza Armerina ed Aidone

Due progetti di sostegno alle attività di manutenzione del verde pubblico sono stati avviati nei comuni di Aidone e Piazza Armerina nell'ambito dei progetti SPRAR di accoglienza ed integrazione dei migranti. I giovani, accolti presso i centri dell'Associazione Don Bosco 2000 nei due comuni dell'ennese, hanno iniziato ad affiancare gli operatori dei servizi del verde pubblico: 7 a Piazza Armerina ed altrettanti ad Aidone. Il servizio è a carico dello SPRAR ed è totalmente a costo zero per i comuni. L'iniziativa è già stata svolta con successo nel corso del 2015 e ha portato grandi benefici ai due comuni. L’integrazione passa anche dal rispetto e dalla cura per il territorio che accoglie e l’aiuto che questi ragazzi africani danno alla città rappresenta un momento di consapevolezza e di esempio per tutti. Non è solo lavoro, ma è una vera e propria attività di integrazione perché i ragazzi affiancheranno gli operatori del comune, creando contesti di confronto e scambio.



martedì 2 gennaio 2018

Secondo appuntamento per la rassegna "Jazz in Black"


Secondo appuntamento della rassegna Jazz a Piazza Armerina con il Pamela Barone Quartet, ft Sergio Munafò, presso la storica sala del cineteatro Giò Social House, a cura dell'Associazione Culturale Tantenote e dell'Associazione Don Bosco 2000, con la Direzione Artistica di Ninni Navarra. Ingresso gratuito. 
Quattro date con quotati artisti siciliani e non solo, accompagnati dalla mostra di diapositive fotografiche: "La Black Music". 
Ad ogni appuntamento verrà servita un'apericena (gradita la prenotazione). 
Grande evento di solidarietà ed integrazione. Il ricavato della serata sarà donato al progetto Senegal, che sostiene lo sviluppo di attività imprenditoriali in Senegal, dove l'associazione Don Bosco 2000 sta già realizzando start-up nei settori dell'agricoltura, del turismo e dell'artigianato. 
La rassegna è promossa dallo SPRAR di Piazza Armerina, con il patrocinio del Comune di Piazza Armerina. 
Partnes: In Estasy profumeria, Volpe Gioielli, Club UNESCO Piazza Armerina

Chi sono

Qualcuno, di cui non ho molta stima, mi chiama "Architetto di Dio". La cosa, però, mi piace. Dicono che sono un architetto eclettico ed un pò anomalo. Il mio lavoro è a metà tra i restauri ed il turismo. Sono cooperatore salesiano e amo Don Bosco. Sono sposato con Cinzia che amo. Abbiamo tre figli, Gabriele Samuele e Gaia. Se vuoi scrivermi ecco la mail architettodidio@gmail.com


___________


"Il senso di inquietudine mi insegue sempre e quando mi pare di aver colto una certezza ricado nell'assoluto smarrimento. Mi chiedo: sono al posto giusto, al momento giusto? Boh! che casino è la VITA e quanto doloroso è questo cammino di scoperta dell'Assoluto che c'è in noi!"

TUTTI GLI ARTICOLI