lunedì 27 aprile 2015

VIS - Cibo=dignità.

L'allenamento al Sant'Ippolito dei fratelli dello SPRAR

Il musicista piazzese Giuseppe Falciglia vincitore di un concorso nazionale

Domenica 26 aprile si è svolto presso l'auditorium del comune di Caccamo (PA) il 20esimo concorso nazionale "Premio Benedetto Albanese" per giovani musicisti, nel quale ha vinto il primo premio assoluto della categoria fiati Giuseppe Falciglia di Piazza Armerina, studente del conservatorio di musica "V. Bellini" di Palermo e del liceo scientifico "Vito Romano" di Piazza Armerina, con lo strumento musicale flauto dolce barocco. Giovedì 30 aprile alle ore 19.30 presso la chiesa di San Domenico di Caccamo si svolgerà il concerto finale e la cerimonia di premiazione.

domenica 26 aprile 2015

Che paese...

C.da ramaldo, domenica ore 19:00.

Potrei pensare che siamo un paese di coglioni che non riesce a leggere e capire un opuscolo di 10 pagine per fare correttamente la raccolta differenziata.
Potrei pensare che siamo un paese di coglioni che pur avendo capito come si fa la differenziata se ne frega altamente.
Potrei pensare tante cose...ma l 'unica cosa che penso,in realtá,  è che il coglione sono io che ogni giorno continua a buttare il suo sacchetto differenziato in mezzo a questa merda di discarica...sapendo che finirá nell'indifferenziato! Tempo perso.... paese di merda!

Andrea Scimone

News Republic: Libia, Ban Ki-moon: No soluzione militare per tragedia migranti

Un tuo amico ha condiviso un articolo con te tramite l'applicazione gratuita News Republic :

Libia, Ban Ki-moon: No soluzione militare per tragedia migranti
http://n.mynews.ly/!YB.CbwNt


-
Hai sempre desiderato un'app che propone solo le news che ti interessano? Prova News Republic, l'applicazone di news gratuita dal voto migliore sugli store.
http://www.news-republic.com


Inviato da iPhone di Agostino Sella

sabato 25 aprile 2015

Il nobile quartiere Monte in pellegrinaggio con il Gonfalone del quartiere a San Filippo Apostolo


Venerdì pomeriggio con partenza alle ore 17:30 ha avuto luogo il pellegrinaggio comunitario in onore di San Filippo Apostolo, a cui ha partecipato come da consuetudine il Comitato nobile quartiere Monte. 

Presenti al pellegrinaggio, il parroco della parrocchia di Santa Maria La Cava di Aidone, nonché organizzatore dell'evento, don Carmelo Cosenza, mons. Antonino Scarcione, prevosto della Cattedrale e consulente ecclesiastico del nobile quartiere Monte.
Tra i pellegrini presenti anche il Consigliere comunale Laura Saffila e il vicesindaco di Aidone Serena Schilirò.
LEGGI TUTTO E GUARDA LE FOTO: www.quartieremonte.com

"Bella Ciao" Africana

Guarda questo video su YouTube:

http://youtu.be/0mShDPdlcAY


Inviato da iPhone di Agostino Sella

Il piazzese Antonio Catalano arbitro di biliardo agli europei di Brandeburgo


Antonio Catalano, piazzese, sposato con due figli, è stato selezionato per partecipare in qualità di arbitro agli europei 2015 di Biliardo a Brandeburgo che si concluderanno il 3 maggio.
In bocca al lupo e congratulazioni!
DATA : 24 APRILE 03 MAGGIO
CITTA' : BRANDEBURGO (ALLE PORTE DI BERLINO)
ORGANIZZATORE : CEB (CONFEDERATION EUROPEENNE DE BILLARD)

Il piano per affondare i gommoni Motovedette veloci (con esplosivo) - Corriere.it

Agostino ti segnala questa pagina di Corriere.it
e ti invia questo messaggio:

______________________________________________________________

Chi arriva in Libia dopo aver rischiato la morte per attraversare il Sahara e vive per le strade senza una dimora viene messo in carcere dai libici e vive bevendo acqua sporca ed un panino al giorno. Così ci dicono i ragazzi che adesso sn ospiti da noi. Distruggere i barconi significa lasciarli morire in Libia, o nelle carceri inumane o vittime delle bande del post Gheddafi. Uno modo come l'altro per voltarsi dall'altra parte e far finta di non vedere mentre le tragedie si consumano.
______________________________________________________________

Michele Serra e Fedez, dialogo sulla Resistenza al tempo delle mode

Ciao!

Volevo segnalarti questa pagina:
http://video.repubblica.it/dossier/liberazione-70-anni-dopo/michele-serra-e-fedez-dialogo-sulla-resistenza-al-tempo-delle-mode/198888/197931


Alternanza scuola lavoro. Al Majorana per una settimana gli studenti impegnati con le aziende.


Si è concluso ieri il percorso di “Alternanza Scuola Lavoro” che ha visto impegnati per una settimana, per 8 ore al giorno, 17 studenti della Classe 4 Meccanica dell’Istituto d’Istruzione Superiore “E. Majorana” di Piazza Armerina suddivisi in ben 12 aziende che hanno dato la disponibilità ad accogliere gli alunni. Si rafforza così la collaborazione tra la nostra scuola e le aziende meccaniche e metalmeccaniche che operano nel nostro territorio, dichiara il Prof. Sarda Salvatore , responsabile del progetto, che da anni è impegnato a realizzare questi percorsi formativi a costo zero.

giovedì 23 aprile 2015

Football SPRAR

Aggredisce la ex fidanzata con un coltello: la Polizia lo arresta.

Nella serata di ieri personale in servizio all’U.P.G.E S.P. veniva avvicinato da un uomo che concitatamente comunicava loro di avere ucciso una donna pochi istanti prima, riferendo agli agenti le seguenti parole: “venga, venga con me che ho fatto una fesseria, l’ho ammazzata…”.
L’uomo, in apparente stato confusionale, riferiva loro che aveva ucciso una persona all’interno della propria abitazione, accoltellandola.

ANPI: al via corteo per il 70° della Liberazione dal nazifascismo



Sabato 25 aprile, l'Associazione Nazionale Partigiani d'Italia (ANPI) e il Comune di Piazza Armerina ricorderanno la Liberazione dal nazifascismo con una manifestazione che partirà da Piazza Fundrò alle ore 10,00.


Il corteo attraverserà via Garibaldi e si fermerà davanti al monumento ai Caduti in guerra in Piazzale Gen. Villari, ex Piano Duilio: qui si terranno gli interventi del rappresentante dell'ANPI e dell’Amministrazione Comunale.
Il Corteo proseguirà per via Luigi Sturzo e si chiuderà con la deposizione delle corone sotto la lapide del Partigiano piazzese Salvatore Principato, maestro, socialista, antifascista, ucciso dai nazifascisti a Milano in Piazzale Loreto il 10 agosto 1944.

PIAZZA ARMERINA: i Carabinieri eseguono un arresto

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Piazza Armerina alle prime luci dell’alba di ieri, in ottemperanza dell’ordinanza di applicazione della misura cautelare personale, emessa dal Tribunale di Enna – Ufficio G.I.P. – Dr. LA PLACA, a seguito della richiesta avanzata dalla Procura della Repubblica – Dr. SCAVONE, hanno tratto in arresto DUMAN Constantin, 22enne nato a Reghin (ROMANIA) ma residente a Catania, celibe, disoccupato, con precedenti di polizia.

mercoledì 22 aprile 2015

Smottamento SP15 per Villa Romana del Casale


Il Dott. Francesco Galati, Presidente dell’Associazione MIRA 1163 Associazione Turistico-Culturale con sede in via Monte, scrive alle autorità di seguito indicate relativamente la problematica dello smottamento del terreno verso valle dell'importante Strada Provinciale 15 che porta alla Villa Romana del Casale. 

Inviata via e-mail
A Sua Eccellenza il Prefetto Enna, - al Sig. Commissario Provincia Regionale Enna, - al Sig. SINDACO di Piazza Armerina; e, p.c. Assessorato Regionale ai BB.CC Assessorato al Turismo, Palermo, - al Sig. Direttore Parco Archeologico Villa Romana del Casale.


Le strane presenze in giro per Piazza Armerina



Emozioni cromatiche

lunedì 20 aprile 2015

domenica 19 aprile 2015

Oltre 700 migranti morti in un naufragio: solo 49 superstiti. È la tragedia più grande di sempre

PALERMO - Centinaia di persone, oltre 700 secondo i testimoni, sono morte in un naufragio nel canale di Sicilia (mappa), in quello che rischia di essere la peggior tragedia di migranti di sempre. I migranti erano su un peschereccio partito da est di Tripoli. Stipati come animali in una barca lunga 20 metri. Intorno a mezzanotte l'allarme, lanciato da bordo, quando la barca si trovava a 70 chilometri dalle coste libiche.

La sala operativa della Guardia costiera nazionale ha raccolto l'allarme e inviato il mercantile portoghese King Jacob. Quando il mercantile si stava avvicinando al peschereccio, i migranti si sono spostati sul lato della nave, per essere salvati. Ma spostando il peso - su una nave già stracolma - questa si è ribaltata. Stando alle testimonianze dei primi superstiti i morti sarebbero almeno settecento. Finora sono stati recuperati 24 cadaveri.

Sul luogo del naufragio è in corso un'operazione di soccorso imponente, con almeno 17 mezzi. Le persone vive recuperate sono 49, ma i soccorsi continuano. Nonostante i migranti di solito non sappiano nuotare, vista l'alta temperatura dell'acqua (17 gradi), i soccorritori non disperano di potere recuperare altri profughi ancora in vita qualora qualcuno sia riuscito ad aggrapparsi ad oggetti galleggianti.

SCHEDA 20 anni di naufragi, migliaia di morti

I superstiti e i corpi saranno portati a Catania.La procura del capoluogo etneo ha aperto un fascicolo sulla tragedia. Matteo Renzi ha convocato a Palazzo Chigi alle ore 17 i ministri Gentiloni, Alfano, Pinotti, Delrio e il sottosegretario Minniti per un incontro di emergenza. Il premier ha anche chiamato il presidente francese François Hollande. La Francia ha chiesto una riunione d'emergenza dei ministri degli esteri degli Interi e degli Esteri. "L'Unione europea deve rafforzare il numero di navi nell'operazione Triton, un nome forse che non è adatto", ha detto in diretta alla tv Canal Plus il presidente francese.

Quanto accaduto "è inaccettabile": ora "è il momento per l'Ue di affrontare queste tragedie senza indugio", serve la condivisione della responsabilità tra tutti i 28 che "per troppo tempo è stata lasciata solo ai Paesi del sud". Lo sottolinea l'alto rappresentante per la politica estera Ue, Federica Mogherini, in una nota sul naufragio nel Canale di Sicilia. "Ho deciso  -  aggiunge - di mettere la questione delle migrazioni come un punto formale all'ordine del giorno del Consiglio Affari esteri convocato domani a Lussemburgo, dove andrò a presentare una serie di proposte per la Libia, una delle principali vie di traffico illegale di migranti".

Le reazioni della politica. Immediata la reazione di Salvini, che ha attaccato le politiche del governo e ha chiesto un blocco navale. Critiche da Pd e Fi, con Guerini che definisce il segretario leghista "sciacallo". Anche il Papa, durante l'angelus ha parlato della tragedia: "Comunità internazionale agisca con decisione". Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella "segue con allarme" la vicenda del barcone naufragato ed è in stretto contatto con Palazzo Chigi e il governo.


Le operazioni di salvataggio. Mare nostrum e Triton sono le due operazioni di intervento e soccorso ai migranti messe in piedi da Italia e dall'Europa. E sono continuamente al centro delle polemiche.

Mare Nostrum è l'operazione italiana è partita il 18 ottobre 2013, in seguito al tragico naufragio di Lampedusa del 3 ottobre con 366 morti accertati, ed è stata sostituita il primo novembre 2014 da Triton. Triton è stata dispiegata da Frontex, l'Agenzia europea delle frontiere. Il mandato, in questo caso, come è stato più volte sottolineato dai vertici dell'Agenzia, non è salvare le vite in mare, ma operare il controllo delle frontiere, che è la mission istituzionale dell'Agenzia. Anche se, in caso di necessità, si operano anche interventi di ricerca e soccorso (Sar). Per rispondere al mandato, le navi di Frontex si mantengono in un'area entro 30 miglia dalle coste italiane, senza spingersi a Sud verso le coste libiche come accadeva con i pattugliamenti di Mare Nostrum. Il budget mensile è di 2,9 milioni di euro. I mezzi impiegati sono due aerei, un elicottero, tre navi d'altura, quattro motovedette.


INVIATO DA REPUBBLICA MOBILE
Visita m.repubblica.it dal tuo telefonino o se hai un iPhone scarica gratis da iTunes l'applicazione di Repubblica Mobile.

http://palermo.repubblica.it/cronaca/2015/04/19/news/almeni_700_migranti_morti_in_un_naufragio_a_nord_della_libia_solo_28_superstiti-112315076/




Inviato da iPhone di Agostino Sella 

Il punto sulla guerra in Yemen

Link: http://iljournal.today/esteri/il-punto-sulla-guerra-in-yemen/

Continuano, anche di notte, i bombardamenti su tutto il paese, da parte della coalizione saudita aiutata dai droni Usa e dei ribelli houthi...mentre l'Iran denuncia, ma per il momento guarda soltanto.

--
sent via Shareaholic


Inviato da iPhone di Agostino Sella

venerdì 17 aprile 2015

BARRAFRANCA: Rapina in banca

Barrafranca. Due ignoti malviventi, un uomo ed una donna, con inflessione dialettale verosimilmente catanese, a volto scoperto, hanno perpetrato una rapina ai danni del “Banco Popolare Siciliano” in Via Generale Cannada nr. 457, verso le 15.00 circa, asportando la somma contante di euro 7.000,00 circa. Il sopralluogo è stato effettuato dai Carabinieri della Stazione di Barrafranca, del Nucleo Operativo della Compagnia di Piazza Armerina e dai Colleghi del Reparto Operativo – II sezione S.I.S. – del Comando Provinciale di Enna.

giovedì 16 aprile 2015

Grest 2015: "Duecento Urrà di auguri per Don Bosco".

In programma per quest'estate il nuovo greast 2015 dell'Oratorio Salesiano Siciliano dal titolo
"Duecento Urrà di auguri per Don Bosco". L'itinerario formativo per questa nuova edizione presenta una trama ancora più avvincete dove la ricerca, l'indagare  e la "scoperta" diventano i veri motori delle attività.
Un'esperienza formativa che di certo lascerà il segno ai nostri giovani partecipanti.

"L'idea - specifica il Movimento Giovanile Salesiano Sicilia -  è venuta dalla figura del cane Grigio che è stato presentato per la festa dello scorso agosto in occasione della visita del RM. Il Grigio, allora, da buon cane, diventa il segugio che indaga su Don Bosco, per scoprire chi veramente è. Deve perciò difenderla dai maleintenzionati. Verranno percorse così, varie fasi della vita di Don Bosco, in un melange di passato, presente e futuro".


ONG Salesiana e VIS: al via il "Corso di mediazione interculturale e gestione dei servizi per l'immigrazione


Aperte le iscrizioni al nuovo "Corso di Mediazione Interculturale e Gestione dei Servizi per l’Immigrazione" organizzato dall' ONG Salesiana, il VIS, che si terrà dl 25 al 29 maggio a Catania.

Il corso nasce dalla necessità di soddisfare la richiesta di professionalità e aggiornamento continuo da parte di tutti gli operatori che si trovano, nella loro pratica quotidiana di lavoro, a confronto con le varie realtà dell'immigrazione: educatori, assistenti sociali, legali, orientatori professionali, impiegati delle pubbliche amministrazioni, persone impegnate nei servizi amministrativi che svolgono mansioni a diretto contatto con il pubblico (anagrafe, servizi comunali, sportelli CAF, centri di ascolto e di orientamento) nonché operatori sanitari e scolastici.

Il corso si rivolge, inoltre, anche a persone non ancora inserite nel mercato del lavoro, alla ricerca di una qualificazione come Mediatori Interculturali o Operatori dei Servizi dell’Immigrazione.

Assemblea nazionale Siti Unesco a Piazza Armerina



Da giovedì 16 aprile e per tutto il fine settimana Piazza Armerina sarà il cuore pulsante delle città Unesco italiane che si riuniranno in assemblea.
Piazza Armerina oltre a diventare portavoce dell’Associazione siti Unesco, che comprende i 49 Siti italiani patrimonio mondiale UNESCO, di cui è presidente Giacomo Bassi, sindaco di San Gimignano, consolida il ruolo nell’importante organismo che vede il sindaco Filippo Miroddi nel prestigioso incarico alla vicepresidenza nazionale
Palazzo Trigona e la "Sala delle Luci" nell’antica Abbazia dei benedettini, attuale sede del Municipio saranno le location che vedrà l'organo assembleare dell' "Associazione Città e Siti italiani patrimonio mondiale" discutere le varie e diverse tematiche.
I siti Unesco svolgono un........LEGGI TUTTO: www.quartieremonte.com

mercoledì 15 aprile 2015

Comuni Amici protagonisti al Travel Expo


L’Isola Che C’è esiste, è la Sicilia dei Comuni Amici, la ‘rete ideale’ di Comuni nata su iniziativa dell’imprenditore turistico Ettore Messina e fortemente sostenuta dagli assessori dei Comuni coinvolti: Aidone, Calatabiano, Capo d’Orlando, Gela, Licata, Mussomeli, Pachino, Partanna, Piazza Armerina, San Vito Lo Capo.
Ettore Messina è stato relatore nella conferenza di apertura di questa edizione del Travel Expo: in quest’occasione ha presentato l’iniziativa Comuni Amici come esempio concreto di rete di promozione turistica.

martedì 14 aprile 2015

ASP ENNA: Convegno sugli screening oncologici

Enna. Il convegno realizzato giovedì 9 aprile presso la Sala Cerere di Enna ha rimarcato   Sono intervenuti al convegno, promosso dall’Azienda Sanitaria e dal Comune di Enna, l’assessore alla Solidarietà Sociale, dott.ssa Angela Marco, il manager dell’ASP, dr.ssa Giovanna Fidelio, il direttore sanitario dr. Emanuele Cassarà, e il dott.  Salvatore Madonia, direttore del Centro Screening. 
l’importanza della prevenzione oncologica e ha messo in evidenza come la campagna promossa dall’ASP continui a dare l’opportunità a intere fasce della popolazione di avere diagnosi precoci, determinanti per lo stato di salute.

Chi sono

Qualcuno, di cui non ho molta stima, mi chiama "Architetto di Dio". La cosa, però, mi piace. Dicono che sono un architetto eclettico ed un pò anomalo. Il mio lavoro è a metà tra i restauri ed il turismo. Sono cooperatore salesiano e amo Don Bosco. Sono sposato con Cinzia che amo. Abbiamo tre figli, Gabriele Samuele e Gaia. Se vuoi scrivermi ecco la mail architettodidio@gmail.com


___________


"Il senso di inquietudine mi insegue sempre e quando mi pare di aver colto una certezza ricado nell'assoluto smarrimento. Mi chiedo: sono al posto giusto, al momento giusto? Boh! che casino è la VITA e quanto doloroso è questo cammino di scoperta dell'Assoluto che c'è in noi!"

TUTTI GLI ARTICOLI